“Condominium” di J.G. Ballard

condominium-ballard

La trama
Le vicende di Condominium si svolgono all’interno di un lussuoso complesso residenziale, costruito secondo le più moderne tecnologie e con ogni genere di comfort.
I condomini sono divisi secondo una struttura che riflette la gerarchia degli strati sociali: ai piani inferiori si trovano i meno abbienti, a quelli intermedi la media borghesia e negli appartamenti più in alto i ricchi e quelli che esercitano professioni illustri. (altro…)

Approfondisci

“Scorrete lacrime, disse il poliziotto” di Philip K. Dick

scorrete-lacrime-philip-dick

Non è un’impresa facile recensire Philip Dick, ma visto che è l’autore che mi ha fatto avvicinare alla fantascienza non potevo non parlarne qui sul blog. Ho scelto Scorrete lacrime, disse il poliziotto perché, nonostante l’abbia letto dopo i classici (Ubik e Ma gli androidi sognano pecore elettriche?)  in qualche modo è stato il libro che mi ha veramente introdotto nell’universo dickiano (non chiedetemi perché).  (altro…)

Approfondisci

Babel-17 di Samuel R. Delany

babel17

Trama
In un futuro in cui l’universo è stato colonizzato dall’umanità, Rydra Wong, poetessa di fama intergalattica, viene ingaggiata dall’esercito dell’Alleanza per decifrare un codice segreto nemico usato dagli Invasori per sabotare le loro missioni.
Rydra Wong è l’unica in grado di decifrare il codice. Fin dall’inizio si accorge che Babel-17 non è un semplice codice, ma un vero e proprio linguaggio molto speciale. Per svelarne i segreti deve recarsi nel luogo in cui si verificherà il prossimo attentato: per questo recluta un improbabile equipaggio e parte a bordo della sua vecchia astronave, la Rimbaud. (altro…)

Approfondisci

“La verità dei fatti, la verità dei sentimenti” di Ted Chiang

robot 74 delos

Robot 74 , uscito questo mese, propone il bellissimo racconto di Ted Chiang  La verità dei fatti, la verità dei sentimenti (The Truth of Facts, the Truth of Feelings).
Autore di 13 racconti e di un romanzo breve, Ted Chiang ha vinto una notevole quantità di premi (tra cui il Premi Nebula, il Premio Hugo, il Premio Sidewise e il Premio Locus) guadagnandosi meritatamente un’altissima reputazione come scrittore di fantascienza. 
(altro…)

Approfondisci

“Le mie due vite” di Jo Walton

le-mie-due-vite

La trama
Patricia Cowan è un’anziana ricoverata in un istituto di cura. Le infermiere la definiscono “molto confusa”: Patricia, infatti, guardando indietro ricorda due versioni diverse della sua vita, due possibili esistenze originatesi dal bivio generato da una proposta di matrimonio.
Nella vita in cui Patricia dice sì, diviene madre di quattro figli e moglie di un uomo incredibilmente freddo e distaccato; nella vita in cui dice di no, s’innamora di una donna e cresce tre figli.
Ma quale delle due vite è quella vera? (altro…)

Approfondisci

“Fiori per Algernon” di Daniel Keyes

c17beac91460164df7396774f878a84fc7f5349f

Credo si possa tranquillamente considerare “Fiori per Algernon” come uno dei racconti più belli e intelligenti che siano stati scritti nel Novecento.
A metà tra la fantascienza e il racconto esistenzialista, “Fiori per Algernon” narra la vicenda di Charlie, un ritardato mentale sottoposto a un intervento che dovrebbe garantirgli almeno un’intelligenza media e invece lo rende un genio.
La storia è raccontata attraverso i resoconti di Charlie, perché il dottor Strauss gli ha consigliato di annotare su un diario i suoi pensieri. (altro…)

Approfondisci

“La madonna delle rocce” di Clelia Farris

cover
Un gruppo di uomini e donne impegnati in una missione di colonizzazione spaziale fa naufragio su un pianeta disabitato. Possiedono le conoscenze e l’attrezzatura di base per dar vita a una piccola civiltà, ma avendo perso i contatti con l’astronave coloniale d’appoggio, sono costretti a riabituarsi a uno stile di vita basato sull’agricoltura e la caccia. (altro…)

Approfondisci