Di Chrysalis Awards all’Eurocon 2020

Schermata 2020-10-04 alle 14.39.51

Breaking News: ho vinto un Chrysalis Award all’Eurocon 2020!

È stato un premio del tutto inaspettato, arrivato a sorpresa durante un sabato sera pigro.  Ma di cosa si tratta? Confesso che ne sapevo poco anche io fino a prima di ieri sera!

Il Chrysalis Award è un premio europeo assegnato agli autori emergenti nella narrativa fantascientifica. Vengono premiati autori o artisti di paesi europei emersi nell’arco degli ultimi tre anni (riporto dal sito dell’ESFS: The Chrysalis Wards – These awards are granted according to the nomination from the national 
representative to a writer or artist from a European country, who has 
emerged in the last three years.)

Un premio che mi onora, un po’ perché è un riconoscimento europeo (!), un po’ perché, anche se sono alla diciottesima pubblicazione, mi sento ancora un’emergente.
Confesso che essere un’emergente è una condizione tutto sommato comoda, rassicurante. Ma occasioni come questa fanno capire che prima o poi bisogna uscirne, e soprattutto fanno venire voglia di crescere, di migliorare, perché di strada da fare ce n’è ancora tanta.

Tra candidati e vincitori, l’Italia quest’anno ha avuto una rappresentazione notevole all’ESFS 2020: c’è stata la vittoria di Fantascientificast nella categoria Best Internet Publication e le nomination di Francesco Verso (Best Written Work e Best Author), Silvia Castoldi (Best Translator), Maurizio Manzieri (Best Work of Art), Zona 42 (Best Publisher), Deep Space One (Best Promoter) e IF-Insolito e Fantastico (Best Magazine).
La lista completa di nomination e vincitori dell’ESFS 2020 è consultabile qui.
La presenza di italiani in così tante categorie sembra confermare il trend positivo di apertura verso l’estero della narrativa fantastica italiana. A settembre, ad esempio, c’è stata la FutureCon, co-organizzata da Francesco Verso, mentre proprio oggi, alla Futuricon, c’è stato l’intervento Trieste: a science fiction in microcosm, organizzato dal gruppo Fantatrieste, in cui si è parlato di eventi, festival e narrativa sci-fi a Trieste, con letture di brani di autori di fantascienza triestini (la stessa European Science Fiction Society è nata in questa città!).
Tutte cose che mi rendono molto, molto felice!

Ringrazio di cuore chi mi ha candidato per il Chrysalis Award. Sarà retorico, ma cose come questa danno la forza di andare avanti, di continuare a provare nonostante i dubbi (ogni autore ha i suoi, che genera, cresce e custodisce con cura 😛 ).

Ad maiora alla fantascienza italiana! :)

Schermata 2020-10-04 alle 11.50.59

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.